• Le castagne

    Aesculus_hippocastanum_fruit

     

     

    Bentornato autunno!

    Con l’arrivo dell’autunno tornano le castagne che riempiono di calore e atmosfera le nostre case.

    Ecco qualche informazione sulle proprietà e i benefici di questo frutto dal sapore buonissimo.

    Le castagne, ossia i frutti del castagno, sono tipiche della stagione autunnale. Si possono raccogliere nei boschi e in zone lontane dall’inquinamento cittadino.

    Le castagne sono ricche di proteine, sali minerali e potassio, contengono vitamina A, C e meno grassi di altra frutta secca. Migliorano il metabolismo, regolano la pressione e sono anche afrodisiache. Inoltre, se ben cotte sono molto digeribili. Le castagne possiedono un alto contenuto di carboidrati e per questo motivo sono molto indicate per calmare la fame e dare un senso di sazietà. Ciò nonostante non fanno ingrassare e possono essere introdotte senza problemi in una dieta poiché contengono molta acqua e pochi grassi.

    Le castagne sono un alimento versatile e possono essere consumate in svariati modi: arrostite sul fuoco, bollite, cotte al forno e secche. Prima di mangiarle, per individuare quelle non buone basta metterle a bagno nell’acqua per circa un’ora, quelle che saliranno a galla si possono scartare in quanto sicuramente “imperfette”.

    Il metodo di cottura più diffuso è arrostirle sul fuoco. Basta inciderle con un coltello una ad una e metterle in una padella bucata sul fuoco vivo per qualche minuto, avendo cura di girarle molto spesso per uniformare la cottura e renderle ben cotte e abbrustolite.

    Con le castagne, inoltre, si ricava un’ottima farina utile per preparare pane, polenta, ciambelle, frittelle e torte.

    Le castagne sono le vere regine d’autunno, ricche di sapore, odore e proprietà nutritive, oggi sono sempre più amate.

     

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>